TOSCANA TREKKING IN MAREMMA

30 settembre – 04 ottobre 2021

ITINERARIO

Itinerario a Piedi tra il Verde dei Pini Marittimi, il Bianco delle Spiagge Selvagge e il Blu del Mar Tirreno 

30 settembre = TORINO – GOLFO DI BARATTI E POPULONIA
Ore 6,30 partenza in pullman dal nostro Ufficio. Sosta al Golfo di Baratti per il pranzo in ristorante e visita del piccolo borgo di Populonia, uno dei Borghi più Belli d’Italia e importante testimonianza delle antiche città etrusche che un tempo formavano l’Etruria. Situata su una collina è in posizione dominante sul mare e sul pittoresco Golfo di Baratti e si trova all’interno del Parco Archeologico di Baratti e Populonia, tra i più belli e ben conservati in Italia. In serata sistemazione in albergo, cena e pernottamento.
01 ottobre = GRUPPO TREKKING – IL PARCO DELLA MAREMMA
Camminata effettiva: 3 ore – Dislivello: 120 mt. – Difficoltà: Facile
Colazione in albergo e partenza per il Parco Naturale della Maremma, 25 km. di colline che degradano verso il mare per lasciare spazio a sinuose dune di sabbia e imponenti scogliere. Dal centro visite di Albarerese una navetta ci porterà all’inizio della nostra escursione. Siamo nel cuore della pineta tipica di queste zone. Accompagnati dalla guida escursionistica seguiremo il sentiero salendo alla Torre di Colle Lungo, dalla quale godere di uno splendido panorama su tutto il parco: da un lato un mare di pini marittimi e dall’altro, il contrasto della spiaggia bianca e il blu del mare Tirreno. Il rientro avviene lungo la spiaggia bianca, incontaminata e selvaggia, dalla quale ammirare il mare cristallino. Visiteremo una cantina della zona per una degustazione dei vini locali accompagnati da un pranzo leggero. Nel pomeriggio piccola sosta nel paesino di Talamone, borgo fortificato di pescatori dal quale ammirare il Golfo dell’Argentario. Rientro in albergo per la cena e pernottamento. 
01 ottobre = GRUPPO CLASSICO – MASSA MARITTIMA
Colazione in albergo. In mattinata visiteremo un vero gioiello della Maremma toscana, Massa Marittima che sorge su un colle di 380 mt. All’interno della ben conservata cinta muraria è custodito lo splendido centro storico con la suggestiva piazza principale e la Cattedrale di San Cerbone con il suo gioco di prospettive. Visita alla Fonte dell’Abbondanza con gli interessanti affreschi. Sosta a una cantina della zona per la visita con degustazione dei vini locali accompagnati da un pranzo leggero. Nel pomeriggio incontreremo il gruppo dei camminatori a Talamone e concludiamo la giornata con il medesimo programma. 
02 ottobre = GRUPPO TREKKING – ISOLA DEL GIGLIO
Camminata effettiva: 5 ore - Dislivello: 550 mt. - Difficoltà: Media
Chi lo desidera può raggiungere Giglio Castello con il bus di linea (ca. € 2,00 a persona a tratta)
Colazione in albergo. Attraversando la suggestiva laguna di Orbetello raggiungiamo Porto Santo Stefano, principale centro dell’Argentario, da dove partiamo in traghetto per l’Isola del Giglio, nell’arcipelago toscano. La nostra escursione con guida escursionistica, inizia a Giglio Porto. Seguendo una mulattiera, immersi nei profumi della macchia mediterranea, saliamo a Giglio Castello, uno dei Borghi più Belli d’Italia, un piccolo villaggio medioevale situato a 405 mt. slm dove il tempo sembra essersi fermato. Pranzo al sacco. Proseguiamo per Poggio della Pagana, la cima più alta dell’isola, per ridiscendere alla bella spiaggia delle Cannelle. Da qui ritorniamo a Giglio Porto per una visita al vivace centro dalle case multicolori. Rientro a Porto Santo Stefano in traghetto. Cena e pernottamento in albergo. 
02 ottobre = GRUPPO CLASSICO
Colazione in albergo. Insieme al gruppo dei camminatori raggiungiamo in traghetto l’Isola del Giglio. Con il bus di linea raggiungiamo la spiaggia del Campese, al centro di una grande baia delimitata dai faraglioni a est e dalla Torre Medicea a ovest. La sabbia rossa di origine mineraria crea un affascinante contrasto con il blu del mare cristallino. Sempre con il bus di linea proseguiamo per Giglio Castello, uno dei Borghi più Belli d’Italia, un piccolo villaggio medioevale situato a 405 mt. slm dove il tempo sembra essersi fermato. Al termine della visita ritorniamo in bus a Giglio Porto dove ritroviamo il gruppo dei camminatori e concludiamo la giornata con il medesimo programma. 
03 ottobre = GRUPPO TREKKING – PITIGLIANO E SOVANA
Camminata effettiva: 3,5 ore – Dislivello: 250 mt. – Difficoltà: da Facile a Media
Colazione in albergo. Giornata dedicata a un trekking unico nel suo genere lungo le antiche strade etrusche che collegano il borgo di Pitigliano con Sovana, accompagnati dalla guida escursionistica. Pitigliano, uno dei Borghi più Belli d’Italia, è chiamato anche la “piccola Gerusalemme” per aver ospitato una grande comunità ebraica nel XVI secolo. Il paese colpisce per la sua posizione arroccata su uno sperone di tufo circondato dalle valli di ben tre torrenti. Attraversiamo il centro storico e iniziamo la nostra camminata percorrendo le “Vie Cave”, antichi sentieri scavati nel tufo dagli etruschi con pareti alte fino a 10 metri e borghi che troneggiano su un roccioso altipiano di tufo. L’escursione termina a Sovana, uno dei Borghi più Belli d’Italia che ospita un Parco Archeologico di immenso valore, un museo a cielo aperto unico nel suo genere. Dopo una passeggiata nel centro storico medioevale, proseguiamo per l’ultima tappa: le terme naturali di Saturnia. Numerose sorgenti naturali formano un concatenarsi di piscine naturali e cascatelle d’acqua sulfurea, il tutto circondato dallo splendido paesaggio della campagna toscana. Pranzo libero. Rientro in albergo per la cena e pernottamento. 
03 ottobre = GRUPPO CLASSICO
Colazione in albergo. Raggiungiamo Pitigliano con il gruppo dei camminatori e dopo la visita proseguiamo per Sorano in pullman. Visita e pranzo in uno dei tanti ristorantini. Nel pomeriggio proseguiamo per Sovana dove incontreremo il gruppo dei camminatori per concludere la giornata con il medesimo programma. 
04 ottobre = LA STRADA DEL VINO DI BOLGHERI E CASTAGNETO CARDUCCI – TORINO
Colazione in albergo e partenza Castagneto Carducci. Visita del borgo che prende il nome dall’illustre poeta italiano che qui trascorse la sua infanzia, e proseguimento per il piccolo centro di Bolgheri percorrendo la Via dei Cipressi la cui immagine è famosa in tutto il mondo. In queste terre si producono alcuni tra i più prestigiosi vini del mondo quali il Sassiccaia e il Bolgheri. Pranzo in agriturismo e partenza per Torino con arrivo previsto per le ore 20,30 circa.  

Quota di partecipazione € 630,00
Acconto prenotazione € 160,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Viaggio in pullman gran turismo. Sistemazione in albergo di 4**** stelle. Tutti i pasti previsti dal programma con ¼ di vino e ½ minerale inclusi. Navetta per Populonia. Visita di una cantina con degustazione. Traghetto Porto Santo Stefano – Isola del Giglio e ritorno Assistenza di un incaricato durante tutto il viaggio.
Per il gruppo trekking: Guida ambientale escursionistica per le escursioni a piedi. Ingresso al Parco della Maremma. 1 pranzo al sacco. 1 paio di bastoncini da trekking in regalo per ogni partecipante.
Per il gruppo classico:Bus di linea per gli spostamenti sull’Isola del Giglio.1 pranzo in ristorante a Sorano.

Supplementi: per sistemazione in camera singola con servizi € 110,00 (limitate) 

LA QUOTA NON COMPRENDE:
Un pranzo libero per il gruppo trekking. Le tasse di soggiorno da pagare in loco dove previsto. Tutti gli extra di carattere personale e quanto non indicato nel programma.